Malasanità  a Treviso: una segnalazione

Argomento: News malasanità 

Ecco una segnalazione che riguarda problemi di ordinaria...disorganizzazione. Grazie al nostro amico che ha inviato la segnalazione.



Antitrust: per Trenitalia esemplare sanzione

Argomento: News consumatori

Un comunicato UNC sulla sanzione inflitta a Trenitalia dall'Antitrust



Torna l'incubo delle vendite porta a porta

Argomento: Annunci consumatori

Ancora vittime delle vendite subdole porta a porta. Diverse famiglie del coneglianese riferiscono dei metodi di un'azienda del padovano che, dietro la promessa di sottoscrivere "solo" la prenotazione di una "tessera sconto" per acquisti da realizzare presso negozi in sede di realizzazione (la speculazione riguarda anche quelli che sono in corso di edificazione in Viale Italia a Conegliano), in realtà tenta di affibbiare ai malcapitati beni per oltre cinquemila euro minacciando poi, in successive visite presso il domicilio, pesanti conseguenze giudiziarie per chi non acconsente al pagamento, in alcuni casi almeno del cinquanta per cento, per poi recedere dall'acquisto.

Tali insistenze, che meritano accertamento in sede penale per l'eventuale valenza estorsiva, vanno respinte al mittente. Consigliamo a tutti coloro che si fossero trovati in questa situazione di inviare una diffida all'azienda lamentando l'abusività della condotta commerciale. Per parte nostra, stiamo valutando l'invio all'Autorità Garante di un esposto con il quale chiederemo la comminazione di importantissime sanzioni per l'accertanda pratica commerciale abusiva.

Continuate a segnalarci le vostre storie.



L'Ombralonga con il morto: tragedia annunciata?

Argomento: News consumatori

Il nostro commento alla notizia dell'apertura di un'inchiesta penale sulla morte del giovane reduce dallo sballo dell'Ombralonga appena conclusasi a Treviso.

Abbiamo preso spunto da un pezzo di Oggi Treviso.



Niente corsi di recupero? Niente decurtazione punti patente!

Argomento: News consumatori

Una news grazie a InfoLegal:

Circolazione stradale

Punti patente non decurtabili senza corsi di recupero

13/10/2008

I punti della patente non possono essere tolti se nel comune di residenza dell'automobilista non sono ancora stati istituiti i corsi di recupero. Lo hanno stabilito le Sezioni unite della Corte di Cassazione (Cassazione 20564/2008)respingendo il ricorso del ministero dell'Interno che contestava la competenza in materia del giudice di Pace, sostenendo che la questione dovesse essere decisa dal giudice amministrativo. La vicenda era cominciata quando un automobilista di Treviso, dopo aver commesso una infrazione, aveva subito, oltre alla multa, la decurtazione dei punti della patente; l'uomo aveva prima pagato la multa e successivamente aveva impugnato il verbale davanti al giudice di Pace, ottenendone l'annullamento in quanto la decurtazione dei punti della patente era illegittima in assenza dell'istituzione dei corsi per il recupero del punteggio. Contro la sentenza del giudice di Pace il ministero dell'Interno aveva proposto ricorso in Cassazione, sollevando una questione di giurisdizione e ritenendo competente il giudice amministrativo. La Corte, dopo avere stabilito la competenza del giudice di Pace, ha rilevato che il giudice ordinario poteva decidere in quanto l'automobilista non contestava la violazione ascrittagli né la sanzione amministrativa irrogata, per la quale aveva provveduto al pagamento in misura ridotta, ma l'illegittimità della sanzione accessoria della decurtazione dei punti in assenza dell'istituzione dei corsi per il recupero del punteggio: non essendo pertanto stati istituiti corsi di recupero nel comune di residenza dell'automobilista, la decurtazione dei punti della patente era illegittima, così come correttamente stabilito dal giudice di Pace.



Clinica Santa Rita: segnalati due nuovi casi

Argomento: News malasanità 

Tra le numerose segnalazioni pervenute in questi ultimi giorni due riguardano la clinica Santa Rita e sono già oggetto di studio da parte del Centro di Studio per la Difesa del Malato.



Malasanità  a Noto e Messina: grave caso muore giovane


Morire a 17 anni per imprudenza e negligenza: queste le accuse che anche la perizia medico legale fatta eseguire dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Siracusa hanno di fatto confermato. I genitori del povero ragazzo, distrutti dalla tragedia, si sono quindi affidati allo Studio Legale dell'Avv. Nicola Todeschini, di Conegliano, TV, che si occupa di casi di Malasanità su tutto il territorio nazionale e che ha già avviato un'azione legale nei confronti delle strutture ospedaliere coinvolte chiedendo il risarcimento di ogni danno patito.

Il gennaio scorso il giovane siracusano era stato ricoverato presso l'Ospedale di Noto, quindi trasferito al Policlinico di Messina ove è deceduto dopo un'agonia che, secondo i periti, poteva essere evitata.



Malasanità  a Palermo: una nuova segnalazione

Argomento: News malasanità 

La segnalazione di un nostro lettore di Palermo accende i riflettori, ancora una volta, sulla gestione delle urgenze nel nostro sistema sanitario.





Bancarotta Lehman Brothers: come chiedere il risarcimento

Argomento: News consumatori

Un comun icato di UNC sulla bancarotta Lehman Brothers ed i consigli su come tutelare i propri diritti. Link originale



Mutui e caro Vita: siamo in diretta su Rete Veneta

Argomento: News consumatori

Il talk show Focus (storie, protagonisti e avvenimenti del Veneto) di questa sera, dal titolo "Mutui e caro vita: poveri noi!" in onda alle 21.05 in diretta su Rete Veneta, ospiterà:

Michele Pasqualotto (Panel Data)
Domenico Dal Mas (Banca Treviso)
Paolino Barbiero (Cgil)
Nicola Todeschini (Unione Nazionale Consumatori)
Ferruccio Bresolin (Economista)
Vendemiano  Sartor (assessore regionale)
Nicola Atalmi (Consigliere regionale)

Potete vedere la trasmissione anche online cliccando qui.



  • Elenco news
  • Archivio news
Seguici sui Social Network 
 
FBacebook:
 
News giuridiche grazie a 
   
Centro Studio Difesa del Malato 
 


Tel. e Fax: 0438/420581
Email: segnalazioni@difesamalato.it
 

 
pix
 
     

Copyright ’© 2005-2014. Centro di Studio per la Difesa del Malato. All Rights Reserved.
Questo portale è stato sviluppato da Metarete s.r.l. e utilizza la piattaforma metaNuke

Valid XHTML 1.0 site Valid CSS site